Occhio Bionico

ARGUS II RETINAL PROSTHESIS SYSTEM

Da molti anni vi sono sperimentazioni che stanno testando l’efficacia di una protesi intelligente capace di restituire, almeno parzialmente, la vista ai non vedenti. “Il sistema funziona convertendo le immagini riprese da una microcamera, inserita in un paio di occhiali che verranno indossati dal paziente, in una serie di impulsi elettrici inviati senza fili ad una matrice di elettrodi sulla retina. Tali impulsi stimolano le cellule residue della retina generando le corrispettive percezioni luminose nelle aree visive del cervello”. Perché il segnale venga captato è necessario che il nervo ottico sia sano così come è indispensabile che la retina del paziente abbia un minimo di attività.

Il dispositivo Argus II Retinal Prosthesis System (Second Sight Medical Products, Inc) ha ottenuto il marchio CE in Europa nel 2011 ed è stato recentemente approvato (uso umanitario)** dall’ente regolatorio Americano Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento di pazienti adulti (> 25 anni di età) affetti da retinite pigmentosa in fase avanzata.

L’ARGUS II dovrebbe essere disponibile sul mercato statunitense entro la fine dell’anno, come comunicato dalla stesa casa produttrice.

Vista la delicatezza dell’argomento ritengo sia importante ricordare che attualmente è prematuro parlare di una visione artificiale simile a quella naturale. Infatti allo stato attuale la visione che si riesce ad ottenere con queste protesi è esclusivamente in bianco e nero, per flash successivi e limitata al centro del campo visivo con un’ampiezza massima di 15-20°.  Indispensabile è la riabilitazione visiva successiva in cui i pazienti imparano ad interpretare gli impulsi e recuperare una relativa funzionalità visiva che gli permette di migliorare la propria qualità della vita.

Rimane comunque un grande traguardo e una grande speranza per questi pazienti.

BIBLIOGRAFIA

0: Argus® II Retinal Stimulation System Feasibility Protocol (ClinicalTrials.gov Identifier: NCT00407602)

1: Ahuja AK, at al.  The Argus™ II retinal prosthesis: Factors affecting  patient selection for implantation. Prog Retin Eye Res. 2013 Mar 14. [Epub ahead of print]

2: da Cruz L, at al; for the Argus  II Study Group. The Argus II epiretinal prosthesis system allows letter and word reading and long-term function in patients with profound vision loss. Br J Ophthalmol. 2013 Feb 20. [Epub ahead of print]

3: Dorn JD at al; for the Argus II Study Group. The Detection of Motion by Blind Subjects With the Epiretinal 60-Electrode (Argus II) Retinal Prosthesis. Arch Ophthalmol. 2012 Oct 8:1-7.[Epub ahead of  print]

4: Barry MP at al. Argus II Study Group. Use of the Argus II retinal prosthesis to improve visual guidance of fine hand movements. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2012 Aug 1;53(9):5095-101.

5: Weiland JD at al. Assessment of MRI  issues for the Argus II retinal prosthesis. Magn Reson Imaging. 2012 Apr;30(3):3829. Epub 2012 Jan 20.

6: Singer MA at al. Improving quality of life in patients with end-stage age-related macular degeneration: focus on miniature ocular implants. Clin Ophthalmol. 2012;6:33-9

7: Humayun MS mat al ; Argus II Study Group. Interim results from the international trial of Second Sight’s visual prosthesis. Ophthalmology. 2012 Apr;119(4):779-88.

8: Jessi D. Dorn. Et al. The detection of motion by blind subjects with the epiretina 60-Electrode (Argus II) retinal prosthesis). Arch Ophthalmol. 2012 Oct 8:1-7

9: Ahuja AK at al. Argus II Study Group. Blind subjects implanted with the Argus II retinal prosthesis are able to improve performance in a spatial-motor task. Br J Ophthalmol. 2011 Apr;95(4):539-43.

10. Zrenner E. et al. Subretinal electronic chips allow blind patients to read letters and combine them to words. Proc Biol Sci. 2011 May 22;278(1711):1489-97. Epub 2010 Nov 3.

11: Humayun MS at al. Preliminary 6 month results from the Argus II epiretinal prosthesis feasibility study. Conf Proc IEEE Eng Med Biol Soc. 2009;2009:4566-8

12: Kobalava ZD at al. ARGUS-2 Study. Treating hypertension by rational use of diuretics: results of the Russian ARGUS-2 Study. Curr Med Res Opin. 2009 Sep;25(9):2229-37..

13: Yanai D. et al. Visual performance using a retinal prosthesis in three subjects with retinitis Pigmentosa, Am. J. Ophthalmol. 2007 May;143(5):820-827. Epub 2007 Mar 23;

14: Shah S. et al. Electrical properties of retinal-electrode interface, J Neural Eng. 2007 Mar;4(1):S24-9. Epub 2007 Feb 20.;

* La retinite pigmentosa rappresenta un gruppo di malattie ereditarie della retina caratterizzata da una disfunzione della retina che col tempo perde la capacità di trasmettere al cervello le informazioni visive. I sintomi principali sono cecità notturna, forte abbagliamento e fotofobia, limitazione del campo visivo. Al momento non esiste cura che arresti lo sviluppo della malattia o che la guarisca.

** Dispositivi che possono trattare o diagnosticare meno di 4.000 persone/anno negli Stati Uniti.

Annunci