Servizio di ortottica

La visita ortottica è finalizzata alla valutazione, diagnosi e cura di disturbi visivi come ambliopia, strabismo, diplopia,…

In particolare studia  la motilità oculare, cioè l’azione congiunta dei muscoli oculomotori, i deficit muscolari, innervazionali e sensoriali che colpiscono l’apparato visivo con lo scopo di rafforzare l’integrazione dell’attività sensitiva e motoria di entrambi gli occhi.

FONDAMENTALE in età PEDIATRICA per la diagnosi precoce delle anomalie che possono colpire il regolare sviluppo della funzione visiva (LEGGI

In età ADULTA, l’ortottista svolge un ruolo importante nella riabilitazione di pazienti con deficit motori e sensoriali a carico dell’apparato visivo come ad esempio i deficit di convergenza e fusione che sono alla base del cosiddetto stress da affaticamento visivo.

COMPETENZEORTOTTICA

  1. Valutazione, misurazione e terapia dello strabismo
  2. Valutazione e trattamento dell’ambliopia (occhio pigro)
  3. Prevenzione visiva in età infantile
  4.  training ortottico per deficit di convergenza e fusione
  5. Valutazione e rieducazione di deficit di accomodazione  e convergenza
  6. Prevenzione dell’astenopia, o sindrome da affaticamento visivo, che può colpire chi lavora al videoterminale o PC.
  7. Valutazione e terapia della diplopia binoculare
  8. Gestione torcicollo oculare e altre alterazioni posturali
  9. visite per dislessia visuo-percettiva
  10. esecuzione della maggior parte delle indagini diagnostiche: schermo di Hess-Lancaster, campo visivo computerzzato, microperimetria, OCT, topografia corneale, pachimetria corneale, conta endoteliale corneale, tonometria.

ATTENZIONE

La diagnosi precoce di queste anomalie è fondamentale per poter intraprendere la terapia adeguata.

 

 

Gli ortottisti dello studio di Cernusco Sul Naviglio sono:

  • LIDIA GERVASONI
  • CORRADO PEREGO

LIDIA GERVASONI

lidiagervasoni

Lidia Gervasoni

Laureata con lode presso l’Università degli Studi di Pavia svolgendo il suo tirocinio formativo presso il Policlinico San Matteo diretto dal Prof. Paolo Emilio Bianchi. Nel suo periodo formativo ha  partecipato al protocollo di ricerca riguardante la funzionalità della Luteina nei bambini nati pretermine. Ha appena terminato un MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO IN “ASSISTENZA IN CHIRURGIA OFTALMICA. La sua principale attività clinica si  concentra sulla diagnosi e sul trattamento dello strabismo e dell’ambliopia.  ed esegue
differenti esami strumentali in ambito oftalmologico quali OCT, autofluorescenza, perimetria, biometria, topografia corneale e test della sensibilità al contrasto.

CORRADO PEREGO

perego

Corrado Perego

Corrado Perego, attualmente svolge la sua principale attività clinica presso l’istituto Auxologico Italiano.

Ha collaborato con l’Azienda Ospedaliera S.Gerardo di Monza e il Centro Oftalmico Vittorio Veneto (C.O.V.V.) di Milano (Direttore Prof. Vito De Molfetta).

I suoi principali campi di interesse sono: diagnosi e trattamento dello strabismo, della diplopia e dell’ambliopia; retina (OCT, microperimetria, campo visivo computerizzato)

Si occupa di riabilitazione visiva (ipovisione e dislessia visuo-percettiva).

L’ortottista dello studio di Milano è la dr.ssa ALICE GERVASONI

La Dr.ssa Gervasoni si è laureata a pieni voti in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica presso
l’Università degli Studi di Milano, frequentando l’ambulatorio di ortottica,
oculistica pediatrica e gli ambulatori di Glaucoma e Retina Medica presso l’ASST Santi Paolo e Carlo (Prof. Luca Mario Rossetti).

Si occupa prevalentemente della diagnosi e del trattamento dello strabismo in adulti e bambini e dell’ambliopia (occhio
pigro) in età pediatrica, la diplopia binoculare ed esegue
differenti esami strumentali in ambito oftalmologico quali OCT, autofluorescenza, perimetria, biometria, topografia corneale e test della sensibilità al contrasto.

Ha lavorato per il progetto di tesi dal titolo: “Valutazione delle alterazioni
morfologiche e funzionali retiniche in pazienti affetti da Diabete Mellito di tipo
2” e ha partecipato inoltre allo studio per il calcolo della “test-retest
variability” e per la costruzione del database normativo di un nuovo device
per fundus perimetry in fase sperimentale.

 

Annunci