Tomografia ottica a luce coerente (OCT)

QUESTO ESAME VIENE EFFETTUATO SOLO PRESSO LO STUDIO DI MILANO

La Tomografia ottica computerizzata (OCT), o Tomografia ottica a radiazione coerente, è un esame diagnostico non invasivo che permette di ottenere delle scansioni retiniche e corneali molto precise che consentono di analizzare nel dettaglio gli strati della cornea, la regione centrale della retina denominata macula e il nervo ottico.

È un esame affidabile, non invasivo, non a contatto, innocuo.

Questa metodica di imaging consente la diagnosi ed il follow-up di numerose patologie retiniche (ad esempio, la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica), corneali e il glaucoma.

E’ inoltre particolarmente utile nei casi di edema maculare di varia origine.

OCT edema

 

L’OCT e’ un esame indispensabile nella diagnosi preoperatoria e nel follow-up postoperatorio della gran parte delle patologie oculari che necessitano di un intervento chirurgico.

Trattandosi di un esame digitalizzato consente di mettere a confronto gli esami eseguiti nel tempo dal paziente, fornendo delle mappe differenziali.

Come si svolge

L’esecuzione è semplice e veloce dura circa 10-15 minuti. Il paziente è seduto di fronte allo strumento e viene invitato dall’operatore a fissare una mira luminosa: la scansione parte nel momento in cui viene messa a fuoco la struttura oculare da analizzare.

optopol OCT

L’esame può essere effettuato anche senza la dilatazione della pupilla, previa valutazione da parte dell’operatore medico sanitario, delle caratteristiche oculari e del tipo di patologia che si vuole indagare. E’ possibile che si debba dilatare gli occhi.

 

 

Annunci